3 semplici ricette con le tagliatelle

Tagliatelle al mascarpone

(per sei persone)

Fate cuocere in abbondante acqua salata 600 gr. di tagliatelle.

Appena saranno cotte al dente, scolatele e conditele con 150 gr. di burro fresco e 300 gr. di mascarpone, rimestando in modo da far amalgamare completamente.

Fate attenzione di condire mentre la pasta è ben calda e servite subito.

Tagliatelle al prosciutto

(per sei persone)

Cuocete in abbondante acqua e sale 600 gr. di tagliatelle all’uovo, scolatele e versatele nel piatto di servizio.

In un tegamino mettete a fondere (attenzione, chè non deve friggere) 100 gr. di burro.

Quando questo è liquefatto, aggiungete 100 gr. di prosciutto tagliato in listerelle. Il prosciutto deve appena scaldarsi.

Versate il condimento ottenuto sulle tagliatelle, spruzzandole con parmigiano grattugiato e servitele ben calde.

Tagliatelle verdi alla bolognese

(per sei persone)

Questo piatto è giustamente famoso. Le tagliatelle verdi che occorrono si possono anche comprare ma, potendo è meglio farle in casa secondo la vecchia ricetta tradizionale.

Fate lessare 500 gr. di spinaci.

Dopo averli spremuti con forza passateli al setaccio. Disponete sul tavolo di cucina 500 gr. di farina, fate la fontana e nel mezzo rompeteci 4 uova, poi aggiungete gli spinaci passati, una presina di sale e impastate in modo che la pasta risulti piuttosto dura e lavorata.

Dopo aver fatto la sfoglia mettetela ad asciugare su una tovaglia infarinata (badate che ci vorrà più tempo ad asciugare di quanto non ne occorra per la pasta normale, perchè gli spinaci danno umidità).

Appena vedete la pasta ben asciutta, spolverizzatela con un po’ di farina, ripiegatela su se stessa e ritagliatela in fettuccine di mezzo centimetro abbondante.

Ogni fettuccina va poi distesa aperta su un vassoio coperto da un tovagliolo e lasciata ad asciugare. Come condimento alle tagliatelle preparate un buon ragù alla bolognese.

Volendo, potrete aggiungere al ragù qualche pezzetto di burro. Spargete sulle tagliatelle abbondante parmigiano grattugiato. Le tagliatelle saranno anche più buone se lasciate stufare un poco nella terrina, coperte e vicine al fuoco.

Se invece che tagliatelle verdi userete le normali all’uovo (nella proporzione di un uovo ogni cento grammi di farina), avrete le comuni tagliatelle alla bolognese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.